HitPaw Edimakor include ora...

Rilasciato HitPaw Edimakor per Mac V2.6.0: generatore video AI, STT, TTS...

Hype: Buoni Regalo Amazon...

Prova a vincere 500€ in Buoni Regalo Amazon.it. HYPE presenta: La...

Amazon Luna: quanto costano...

Amazon Luna, ecco quanto costano gli abbonamenti. Vediamo in questo breve...

Che cos’è Amazon Luna:...

Che cos'è Amazon Luna; Brevissimi, cerchiamo di spiegare il funzionamento di...

Gli occhiali AR RayNeo X2 su Indiegogo, parte il crowdfunding

Gli occhiali AR RayNeo X2 debuttano nel crowdfunding globale...

The Infinite Inside, il prossimo titolo in Realtà Mista promette bene

The Infinite Inside è il prossimo titolo in Realtà...

app Spatial Support; Assistenza in tempo reale per Apple Vision Pro con TeamViewer

TeamViewer presenta l'app di assistenza in tempo reale per...

Press releases

OGGI: Gli ultimi comunicati stampa delle aziende

Corsair presenta il PC CORSAIR ONE i500

Compatto senza compromessi: CORSAIR presenta il PC CORSAIR ONE...

Nuovi accessori Meta Quest 3 Razer

Elevare la realtà virtuale a nuovi livelli: presentazione dei...

MSI presenta la ventola ARGB MPG EZ120

MSI presenta la ventola ARGB MPG EZ120 senza cavi...

Logitech G presenta la nuova tastiera da gioco PRO X 60 LIGHTSPEED

Logitech G PRO X 60 LIGHTSPEED Gaming Keyboard. E'...

Le nuove CORSAIR WS DDR5 RDIMM ECC

CORSAIR entra nel mercato delle workstation DDR5 con il...

Razer Kishi Ultra, il controller di gioco mobile definitivo per iPhone serie 15, Android e iPad Mini

Razer Kishi Ultra, un'aggiunta rivoluzionaria al mondo dei giochi...

Il primo supporto Unreal Engine GPT-4o per la costruzione di mondi 3D

La start-up svedese Polygonflow ha presentato il primo supporto Unreal Engine GPT-4o. Il suo ultimo aggiornamento a Dash (copilota assistito). E' appunto un copilota assistito...

Raffreddamento rivoluzionario con la serie iCUE LINK TITAN

Raffreddamento rivoluzionario con la serie iCUE LINK TITAN: questi dispositivi...

CORSAIR Custom Lab è stato presentato al Computex 2024

CORSAIR pone le basi per il tuo stile con...

Rumors

Cos’è Apple Vision Pro: nel caso te lo fossi perso

Non siamo troppo lontani dal lancio ufficiale. Ma cos'è...

Apple Vision Pro: troppo complicato da produrre?

Apple Vision Pro, previsto ad oggi per marzo 2024,...

Fossil e Wear OS , divorzio all’orizzonte e poche altre novità

Fossil e Wear OS sono pronti a lasciarsi, come...

Samsung sarà Apple’s primary supplier per pieghevoli ed XR

Samsung punta a diventare Apple's primary supplier e si...

PS5 Pro aumento in raster del 60%?

PS5 Pro avrà un boost della GPU, vedremo un...

Tales of Kenzera: ZAU, un leak lo anticipa

Tales of Kenzera: ZAU è stato anticipato da un...

PICO 5 cancellato: non rientra nei piani di ByteDance

PICO 5 è dunque cancellato, non vedrà mai la luce. Non che ci fossero nell’aria buone notizie nell’ultimo anno intendiamoci. In effetti più che parlare del prossimo visore ci siamo concentrati su vicende interne, sia a Pico che a Byte Dance, tra licenziamenti e ristrutturazioni interne. Il colosso proprietario di Tik Tok, Byte Dance appunto, non è rimasto contento delle vendite di quello che sarebbe dovuto essere il concorrente di Meta. Fonti interne, notizie di vario genere e rumors hanno raccontato di fine 2024 come possibile data di rilascio di un altro visore che chiameremo per comodità PICO 5.

PICO 4
PICO 4, l’attuale top di gamma proposto dall’azienda

Perché non vedremo PICO 5

ByteDance ha avuto un anno decisamente difficile per quel che riguarda la Realtà Virtuale, così’ come Pico. Dati di vendita non entusiasmanti, licenziamenti prima smentiti e poi confermati. Dalle voci di un possibile abbandono siamo arrivati a una rivisitazione strategica ai piani alti. In sostanza il colosso proprietario di Tik Tok si era posto come obbiettivo sfidare Meta Quest ma è arrivata sul mercato con PICO 4 troppo tardi, anche se con un prodotto valido. A prescindere se il problema sia stato il comparto titoli, le non esclusive, qualche difettuccio, questo visore non ha venduto quanto sperato e quanto prefissato.

Pico stessa ha pagato forse un prezzo troppo alto, un buon prodotto che rischia di chiudere definitivamente per colpa di ambizioni troppo elevate. Bytedance però non ha intenzione di chiudere, piuttosto di puntare ancora più in alto. E su questo potremmo soffermarci a parlare per ore. Nonostante gli “errori commessi”, sembrerebbe che il prossimo target da raggiungere sia competere con Apple Vision Pro o simili, o almeno questo è quello che emerge. Se non competere, quanto meno ispirarsi a progetti di questo calibro piuttosto che continuare ad inseguire il mercato della PC VR, Meta o PSVR 2. C’è quindi al momento una “spaccatura” profonda su quello che sarà il futuro nell’azienda cinese.

Il prossimo visore di Byte Dance

Il nome in codice per il visore del futuro potrebbe essere Swan, un visore di fascia alta con tecnologie di cui al momento non sappiamo nulla. Alcune fonti sostengono inoltre che i lavori su Pico continueranno, portando una versione aggiornata dell’attuale “top di gamma”, ovvero il Pico 4, rilasciato ormai nel lontano ottobre 2022 (esclusi gli Stati Uniti), per ovvi motivi politici e normativi. Ma se quindi l’attuale visore potrebbe essere aggiornato ad esempio con un hardware più performante o una risoluzione più alta, non sarebbe una sorta di Pico 5? E’ improbabile vedere solo un piccolo update ad esempio nella CPU, o la correzione di piccoli difetti.

Tra incertezze e rumors, crediamo che nelle prossime settimane e più in generale nel corso del 2024, continueremo a parlare di vicende “interne” e di politiche, più che di VR. A prescindere però il 2024 oltre al CES porterà alla luce l’Apple Vision Pro, uno dei prodotti più attesi della prossima generazione di occhiali per la realtà virtuale.

Fabio Nardozzi
Fabio Nardozzihttps://www.fabionardozzi.it
Ciao! Finalmente ho deciso di tornare online e parlare di quello che è in sostanza il mio mondo: tecnologia, informazione, gusto e buon vivere. Cerco di portare sempre contenuti ed approfondimenti di qualità, testando o navigando personalmente su ogni prodotto, sito web o servizio. Ci vediamo presto su queste pagine allora... un saluto.