Press releases

OGGI: Gli ultimi comunicati stampa delle aziende

MPG 341CQPX QD-OLED e MAG 271QPX QD-OLED E2 da MSI

Espandere gli orizzonti, soddisfare le esigenze di ogni giocatore:...

Presentato il nuovo Router Acer Predator Connect W6x

Acer ha annunciato il nuovo router Predator Connect W6x...

Acer Predator X27U F3, Predator X34 X5 e Predator X32 X3

I nuovi modelli includono Predator X27U F3, Predator X34...

Presentati i nuovi monitor da gaming Acer Predator OLED, fino a 480 Hz

La nuova gamma di monitor gaming Acer Predator OLED,...

Presentato Lenovo Tab Plus, il tablet da sogno per gli amanti della musica

Presentato Lenovo Tab Plus, un tablet per l'intrattenimento che...

Il nuovo PC AI Lenovo ThinkPad P14s Gen 5 Mobile Workstation

Lenovo ha lanciato Lenovo ThinkPad P14s Gen 5 progettato per i...

GCC di GIGABYTE e iCUE di Corsair ora lavorano insieme

GCC di GIGABYTE e iCUE di Corsair collaborano per potenziare la compatibilità multipiattaforma grazie all'integrazione software. GIGABYTE ha sempre dato priorità all'esperienza utente, che include...

I nuovi case con vista “panoramica” MSI PANO

MSI PANO, case rivoluzionario che si discosta dal design...

La nuova tastiera Logitech G515 LIGHTSPEED TKL a basso profilo

L'azienda ha recentemente annunciato la tastiera da gaming wireless Logitech...

MSI MAG Infinite E1 è disponibile (Computex 2024)

MSI MAG Infinite E1 è stato lanciato in occasione...

Raffreddamento rivoluzionario con la serie iCUE LINK TITAN

Raffreddamento rivoluzionario con la serie iCUE LINK TITAN: questi dispositivi...

CORSAIR Custom Lab è stato presentato al Computex 2024

CORSAIR pone le basi per il tuo stile con...

Rumors

Cos’è Apple Vision Pro: nel caso te lo fossi perso

Non siamo troppo lontani dal lancio ufficiale. Ma cos'è...

Apple Vision Pro: troppo complicato da produrre?

Apple Vision Pro, previsto ad oggi per marzo 2024,...

Fossil e Wear OS , divorzio all’orizzonte e poche altre novità

Fossil e Wear OS sono pronti a lasciarsi, come...

Samsung sarà Apple’s primary supplier per pieghevoli ed XR

Samsung punta a diventare Apple's primary supplier e si...

PS5 Pro aumento in raster del 60%?

PS5 Pro avrà un boost della GPU, vedremo un...

Tales of Kenzera: ZAU, un leak lo anticipa

Tales of Kenzera: ZAU è stato anticipato da un...

TicPods 2

Indossiamo le TicPods 2, versione leggermente castrata delle PRO. Hanno senso? Qualche features in meno, mancano i comandi veloci, i controlli dei movimenti con la testa, il comando sveglia, ma caratteristiche tecniche identiche. Vediamo come vanno.

Ecco come si presentano

La dotazione come sempre è quella standard, tranne per i gommini che ovviamente non sono presenti. La qualità del case/custodia a primo impatto non è delle migliori viste, forse un po leggerino, ma rimane piacevole al tatto e di un peso molto contenuto, parliamo di 29.5g di peso per dimensioni altrettanto ridotte: 24mm x 32mm x 71mm. Lo sportellino nemmeno sembra molto solido e affidabile, ma dopo un’attenta e prolungata analisi se ne può apprezzare comunque la discreta qualità e la buona riuscita generale. Frontalmente troviamo due led e sul posteriore il cavo di ricarica USB-C (evviva). Le caratteristiche tecniche rispetto alle PRO non sono inferiori, se non per il Chipset QCC3026 la cui differenza è legata ovviamente alla mancanza di alcune features. Stessa bobina da 13mm e tutti i Codec Audio; AAC (iOS e Android), APTX (Android) e SBC (Android).

Caratteristiche ed aspetti

Qualche problema con la connessione Bluetooth inizialmente, forse dovuti a una poca percentuale di batteria negli auricolari. In ogni caso, se doveste avere problemi, date una ricarica veloce anche di 5 minuti e fate ricercare allo smartphone i TicPods quando sono ancora nel case (sportellino aperto), dovrebbe lampeggiare blu, oppure premete il tastino che è all’interno del case, serve proprio a rendere il dispositivo associabile. Esclusa questa fase iniziale, le TicPods sono predisposte come molte altre cuffie True Wireless ad attivarsi e/o associarsi nel momento in cui si apre lo sportellino del case, e in questo caso specifico si mettono in stand-by o riprendono la riproduzione a seconda se sono inseriti o meno nell’orecchio. Questa funziona è presente su entrambi le versioni, peccato che non ci sia un auricolare master o viceversa, infatti non possiamo lasciare attivo solo un auricolare.

Qualitativamente le TicPods sono costruite bene ed il peso è ben distribuito. Il design è chiaramente ispirato ad Apple, ma la scelta stilistica è ben ripagata da un prodotto solido, con un controllo touch abbastanza preciso, e una resa audio niente male. L’utilizzo è prevalentemente quotidiano, senza trascurare l’ascolto di musica e la riproduzione di film. Nelle conclusioni finali qualche dettaglio extra su ergonomia e “indossabilità”.

APP: Funzioni e Audio

l’APP di Mobvoi può gestire chiaramente tutti i prodotti compatibili, TicPods 2 e PRO nel mio caso. Non è un applicazione particolarmente rifinita, utile solo a gestire piccole necessità e funzioni, compreso l’update del firmware. Tramite la stessa si attiva l’audio in qualità aptx, questo Codec è disponibile solo su Android, ma non è una codec proprietario di Mobvoi o altri produttori di cuffie.            

Non vi parlerò delle prove musicali come ho fatto per altre earbuds di fascia alta; Jabra Elite 75, Beoplay E8 3r Gen. in primis, in quanto ritengo le TicPods 2 siano destinate ad un pubblico sempre in movimento, che preferisce le funzionalità in mobilità piuttosto che la qualità pura ed estrema in ascolto di musica e film. Non mi sono lasciato comunque sfuggire l’occasione di testare uno dei miei album di prova e qualche extra, e beh devo dirvi che anche in ascolto di musica queste TicPods 2 si fanno apprezzare.

La gamma alta è molto frizzante, la scena non è particolarmente responsiva, ma la stereofonia è buona e ascoltare musica è gradevole. Sconsiglio l’utilizzo dell’equalizzatore, si può impostare solo su valori predefiniti e non migliora la qualità dell’audio, mandando in distorsione spesso gli auricolari se utilizzati a un volume sostenuto. La gamma bassa non è particolarmente attiva, ma questo “risparmio” di corrente viene tradotto in volume e db.

Giudizio finale e conclusioni

Nonostante non ci siano gommini a protezione le TicPods 2 sono abbastanza comode, ma non per lunghe sessioni. Trascorrere una giornata intera con questi auricolari nell’orecchio beh, non è il massimo, la plastica dura tende a farsi sentire dopo circa un’ora di utilizzo o poco più. Quello che invece passa completamente inosservato è il peso e l’ergonomia generale, in quanto sono veramente stabili. I controlli touch sono abbastanza reattivi, bisogna individuare i punti di controllo ma sono sicuramente migliorabili, magari attraverso proprio un update del software. La versione PRO ha sicuramente una marcia in più sotto il punto di vista delle features, e considerando il target di pubblico forse hanno più senso di essere acquistate, hanno un doppio microfono a cancellazione del rumore rispetto al singolo presente sulla versione standard, ovviamente non hanno lo stesso prezzo, ma a parità di costo ci sono alternative altrettanto interessanti.

Se siete interessanti vi lascio il LINK, per poterle guardare meglio, studiare prezzi e alternative, o eventualmente acquistarle. A disposizione per ulteriori informazioni, consigli e suggerimenti.

Fabio Nardozzi
Fabio Nardozzihttps://www.fabionardozzi.it
Ciao! Finalmente ho deciso di tornare online e parlare di quello che è in sostanza il mio mondo: tecnologia, informazione, gusto e buon vivere. Cerco di portare sempre contenuti ed approfondimenti di qualità, testando o navigando personalmente su ogni prodotto, sito web o servizio. Ci vediamo presto su queste pagine allora... un saluto.