Bokman O4: piccole ma belle

0

Provare un prodotto va bene, ma quando vuoi portare una recensione cerchi di farlo bene, a partire dalla ricerca di quelle informazioni tecniche che magari a livello pratico sfuggono, dati aziendali, andamento dei prezzi e lo studio di alternative valide, perché si… alla fine chi legge vuole sapere, anche solo per curiosità, se valga la pena acquistare quel prodotto o meno. Di Bokman non si sa molto, anzi quasi nulla. Non c’è un vero sito web aziendale con le caratteristiche e le pubblicità in bella vista, ma posso dirvi che questi earbuds sono a tutti gli effetti cloni, se così non fosse mi scuso, delle più conosciute Mifo. Le O4 potete trovarle anche brandizzate Ayake ma non presso gli store Amazon Italia.

Presentazioni

Scatola molto essenziale e generosa nelle dimensioni. Mi piacciono molto gli unboxing dei prodotti Bokman (produttore/distributore). Confezione elegante e auricolari ben protetti. Appena aperta la confezione troviamo di fatto il case protetto dalla gomma e subito sotto in una scatolina separata i soliti accessori come; cavo, gommini di ricambio e manuale d’uso in lingua inglese. La prima differenza nel comparto accessorio è il cavo di tipo usb-c, presente solo nelle Bokman O4 e nelle T7. Il case è in plastica morbida quasi soft touch, perfetta nella forma e molto liscia. Al tatto è estremamente piacevole, tuttavia il grip e la presa ne risentono molto di questa scelta estetica. A compensare una presa non sicura c’è il fattore dimensioni e peso, molto contenuti.

All’interno solida plastica di un colore, almeno nel mio caso, verde quasi fluorescente.
I piccoli auricolari sono ben saldi all’interno della custodia che è molto profonda e c’è un discreto spazio di sicurezza tra la cuffia e il coperchio. E rimanendo su quest’ultimo aspetto troveremo come in altri prodotti Bokman una cerniera in metallo leggero, che apparentemente non ispira molta fiducia, ma solo per un lieve margine/gioco della stessa. Qualità costruttiva direi convincente, lo stesso per gli auricolari, anche loro realizzati in plastica ma solidi e senza imperfezioni di lavorazione.

Tecnicamente parlando

Gli auricolari lavorano con una batteria interna da 60 mAh, l’autonomia dovrebbe garantire almeno 6 ore in riproduzione, mentre il case da 350 mAh circa 21 ore. Non manca l’IPX7 e il Bluetooth 5.0, ma nessun accenno di ulteriori codec quali; aptX e AAC.

La parte software legata ai controlli touch non è molto completa, manca il supporto per gli assistenti vocali, ma in compenso sarà piuttosto facile mettere in pausa o attivare la funzione monitor per ascoltare una parte dei rumori provenienti dall’esterno. Una funzione molto importante quando utilizziamo gli auricolari per sport all’aria aperta, in città o in contesti urbani, ma anche quando siamo impegnati in conversazione. L’unica vera novità rispetto ad altri prodotti è che le O4 supportano la ricarica wireless.

Prove Audio: come vanno?

Ho iniziato come mio solito con qualche serie TV presa da Amazon Video.
Come su altri prodotti Bokman ho trovato l’audio molto immersivo, complice il buon isolamento e soprattutto la comodità generale del prodotto, ci aiuta a dimenticarci che abbiamo degli auricolari addosso. La voce è molto chiara e la qualità dei dettagli è notevole per un prodotto indirizzato più a gli sportivi che a gli appassionati di film serie tv. Anche la musica e le sigle belle pompate dei vari Bosch rendono bene su questi auricolari. Rimanendo proprio su questa serie tv probabilmente le voci profonde dei doppiatori è fin troppo presente, e ahimè non è possibile agire sull’equalizzatore non essendoci un’applicazione dedicata. Credo però che ricollegandomi al discorso dell’immersività, sia parte integrante di questo aspetto. I dialoghi restano comunque piacevoli e non stancanti.

Mi è sembrato eccessivo approfondire la prova audio navigando nella libreria musicale cercando a tutti i costi dei difetti in questi auricolari, i vari test eseguiti mi hanno ampiamente convinto.

Considerazioni finali

Per concludere ritengo le Bokman 04 molto valide.
La loro vera natura è quella di essere utilizzate nel campo della mobilità e dello sport, infatti il loro miglior pregio è quello di essere estremamente solide e comode da indossare, e praticamente impossibili da perdere. Un aspetto che comunque ritengo quasi sempre soggettivo, ma nel mio caso comunque sono rimasto estremamente colpito di come queste calzini così comodamente all’orecchio.

L’audio buono e il prezzo interessante fanno delle Bokman un auricolare da prendere in seria considerazione per la fascia di prezzo. Date comunque un’occhiata alle varie offerte di Amazon o altri store, non è difficile far affari se tenete sotto controllo prezzi ed offerte. Comunque, vi lascio il LINK, a voi la scelta. Se avete bisogno di ulteriori consigli chiedete pure nei commenti. A scanso di equivoci: piccole ma belle, fa riferimento al case-batteria e quindi alla compattezza, non a gli auricolari quindi, che al contrario hanno dimensioni anche generose. Ciao!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here