HitPaw Edimakor include ora...

Rilasciato HitPaw Edimakor per Mac V2.6.0: generatore video AI, STT, TTS...

Hype: Buoni Regalo Amazon...

Prova a vincere 500€ in Buoni Regalo Amazon.it. HYPE presenta: La...

Amazon Luna: quanto costano...

Amazon Luna, ecco quanto costano gli abbonamenti. Vediamo in questo breve...

Che cos’è Amazon Luna:...

Che cos'è Amazon Luna; Brevissimi, cerchiamo di spiegare il funzionamento di...

Gli occhiali AR RayNeo X2 su Indiegogo, parte il crowdfunding

Gli occhiali AR RayNeo X2 debuttano nel crowdfunding globale...

The Infinite Inside, il prossimo titolo in Realtà Mista promette bene

The Infinite Inside è il prossimo titolo in Realtà...

app Spatial Support; Assistenza in tempo reale per Apple Vision Pro con TeamViewer

TeamViewer presenta l'app di assistenza in tempo reale per...

Press releases

OGGI: Gli ultimi comunicati stampa delle aziende

Nuovi accessori Meta Quest 3 Razer

Elevare la realtà virtuale a nuovi livelli: presentazione dei...

MSI presenta la ventola ARGB MPG EZ120

MSI presenta la ventola ARGB MPG EZ120 senza cavi...

Logitech G presenta la nuova tastiera da gioco PRO X 60 LIGHTSPEED

Logitech G PRO X 60 LIGHTSPEED Gaming Keyboard. E'...

Le nuove CORSAIR WS DDR5 RDIMM ECC

CORSAIR entra nel mercato delle workstation DDR5 con il...

Razer Kishi Ultra, il controller di gioco mobile definitivo per iPhone serie 15, Android e iPad Mini

Razer Kishi Ultra, un'aggiunta rivoluzionaria al mondo dei giochi...

Precisione senza limiti: gli switch Razer Gen-2

Presentati gli switch Razer Gen-2 (ottici analogici). Nel competitivo...

Corsair presenta il PC CORSAIR ONE i500

Compatto senza compromessi: CORSAIR presenta il PC CORSAIR ONE i500.Un potente computer compatto ricco di componenti all'avanguardia e che vanta prestazioni di fascia alta per...

Samsung Galaxy Ring entro il 2024

Nel corso del MWC 2024 di Barcellona, l'azienda ha...

I nuovissimi laptop ThinkPad e ThinkBook Lenovo, all’avanguardia (anteprima MWC)

I laptop ThinkPad e ThinkBook all'avanguardia di Lenovo aprono...

Samsung parteciperà all’AI-RAN, si unisce per guidare l’innovazione (6G) e IA

Samsung Electronics ha annunciato che parteciperà all'AI-RAN Alliance come membro...

Samsung presenta Galaxy AI Vision al MWC 2024

Samsung presenta Galaxy AI Vision al MWC 2024 con...

Lenovo al MWC 2024, il suo ultimo portafoglio di PC AI e Far Edge Computing

Lenovo al MWC 2024 presenterà il suo ultimo portafoglio...

Rumors

Cos’è Apple Vision Pro: nel caso te lo fossi perso

Non siamo troppo lontani dal lancio ufficiale. Ma cos'è...

Apple Vision Pro: troppo complicato da produrre?

Apple Vision Pro, previsto ad oggi per marzo 2024,...

Fossil e Wear OS , divorzio all’orizzonte e poche altre novità

Fossil e Wear OS sono pronti a lasciarsi, come...

Samsung sarà Apple’s primary supplier per pieghevoli ed XR

Samsung punta a diventare Apple's primary supplier e si...

PS5 Pro aumento in raster del 60%?

PS5 Pro avrà un boost della GPU, vedremo un...

Tales of Kenzera: ZAU, un leak lo anticipa

Tales of Kenzera: ZAU è stato anticipato da un...

Aytop Wireless 63 tasti: tastiera ibrida e design niente male

Dopo qualche settimana di test vi porto la mia recensione di una tastiera davvero poco conosciuta: parliamo della Aytop 63 – o K63 Wireless (+ Type C). E’ una tastiera a membrana erroneamente pubblicizzata con qualche tag di troppo come quello “gaming”, categoria in cui però questa piccola tastiera ha davvero poco a che fare. Probabilmente anche definirla tastiera ibrida non è del tutto corretto, questa tastiera è infatti pensata per emulare in qualche modo il sound dei tasti meccanici e non avere quell’effetto gomma dovuto proprio dalle membrane. Credo che in questo intento qualcosa di buono c’è, ma proseguiamo. Qualche dato sulla batteria a litio: 1850mA a 3,7V ovviamente ricaricabile. Per non tornarci dopo vi anticipo subito che la durata è notevole e davvero ci si dimentica qualche volta di lasciarla in carica, nonostante poi ci sia una bella retroilluminazione a farci compagnia. In totale sono 5 le modalità di retroilluminazione.

L’Aytop è una tastiera che probabilmente non ci cattura nell’utilizzo office, non subito, ma più per il suo design e la compattezza. Credo che qualche utente (leggendo qualche review) sia rimasto deluso ma nel tempo sono riuscito ad apprezzare appieno questa compatta a 63 tasti. Diciamo subito che l’ambito gaming centra davvero poco e nulla, se non fosse che sulla scrivania dona un notevole effetto. Ma c’è senza dubbio un fondo di verità, ovvero che molte tastiere meccaniche, in particolare quelle che si possono assemblare, hanno questo design. Poi le dimensioni e tutto il resto è una scelta, ma tendenzialmente molti utenti optano per queste dimensioni rinunciando al tastierino numerico e anche ai vari F1 – a seguire. Le dimensioni sono: 309x125x38 mm. Il poggiapolsi segue la lunghezza della tastiera.

Come va in scrittura? Ci ho messo un po’ ad abituarmici. Ultimamente poi sto utilizzando tastiere super sottili, sempre a membrana, che mi aiutano molto nella scrittura e una tastiera per il gaming. Ho quindi optato per una prova a 360 gradi andando ad utilizzare questa compatta tutti i giorni e per tutti gli utilizzi capendone sia le critiche che ha ricevuto che magari qualcosa di positivo. Il primo aspetto è che l’effetto meccanico non è malaccio, rispetto a una tradizionale tastiera in gomma c’è un click più dignitoso e non troppo fastidioso. I tasti sono piuttosto alti e la corsa anche lunga, con un tempo di reazione comunque accettabile. Non ho avvisato effetto trascinamento o problemi legati all’azionamento di tasti involontariamente, ma bisogna un po’ abituarsi. In particolare ho capito che non si può stare in scrivania con una seduta troppo bassa ma più rialzati, altrimenti il rischio di stancarsi è dietro l’angolo. Piacevole anche la barra spaziatrice. Se siete abituati ad avere tutto a portata di mano sappiate che qui rinunciate a diversi tasti che dovrete recuperare tramite combinazioni varie. Comunque anche in questo Windows ci aiuta potendo cambiare i layout di tastiera trovando qualcosa di meglio calzante per noi.

Dritti alle conclusioni: il problema della Aytop non è certo il design o la qualità generale. Lo chassis è molto curato, i tasti anche. La retroilluminazione molto stilosa. Fa la sua porca figura in una scrivania gaming, e poi tutto sommato ci si può anche giocare. Se non siete giocatori incalliti o esigenti, con questa K63 ci fate tutto. Io personalmente ci sto giocando da diverse settimane ed è evidente che anche rispetto a una meccanica economica le differenze ci sono, ma sono proprio le esigenze talvolta a cambiare la percezione delle cose. Pensiamo ad esempio allo spazio sulla scrivania. E quindi quale è il problema di questa tastiera? Il prezzo molto semplice. E’ disponibile su Amazon su 40€ circa, sugli store americani siamo comunque sopra i 30 dollari. Personalmente non credo che la Aytop valga dieci euro ma è una tastiera che normalmente presso shop cinesi, e ne conosciamo diversi, si aggira sui 10 dollari forse anche meno. Ora, se convenga ordinare da oltre oceano io non credo, piuttosto spendo una cifra più alta e ricevo la merce in tempi umani con annessa garanzia e reso semplificato, ma comunque la differenza rispetto al suo “prezzo di listino” è decisamente elevata. Io continuo a pensare che sia un’ottima soluzione da scrivania per chi ama scrivere ma non rinuncia al design, scrivere senza pretese di battere in modo iper veloce e senza la precisione di un prodotto premium, ma ci sta, il mondo delle periferiche è fatto anche di prodotti economici dalle mille sorprese.

Se avete curiosità di provarla è su Amazon.
Per il resto, fatemi sapere.

Fabio Nardozzi
Fabio Nardozzihttps://www.fabionardozzi.it
Ciao! Finalmente ho deciso di tornare online e parlare di quello che è in sostanza il mio mondo: tecnologia, informazione, gusto e buon vivere. Cerco di portare sempre contenuti ed approfondimenti di qualità, testando o navigando personalmente su ogni prodotto, sito web o servizio. Ci vediamo presto su queste pagine allora... un saluto.